Spaghetti integrali aglio, olio peperoncino rivisitati alla “cannavacciuolo”

Preparazione della crema d’aglio a latte

Scegliere gli spicchi d’aglio, pulirli e privarli del germe interno, coprirlo con del latte una notte intera. Trascorso il tempo necessario, versiamo l’aglio con il latte all’interno di un pentolino portandolo quasi ad ebollizione. Quando sta per bollire, scolarlo e sciacquarlo con acqua fredda e rimetterlo nel pentolino con altro latte. Come prima, raggiunto il punto di quasi ebollizione, scolarlo e sciacquarlo. Ripetere l’operazione per tre volte. Dopo aver effettuato l’ultimo passaggio, trasferire l’aglio con un po’ di latte di cottura nel frullatore e aggiungere olio a filo. Dovrete ottenere una consistenza piuttosto cremosa.

Preparazione dell’olio al peperoncino

Spezzettare del peperoncino fresco o essiccato e ricoprirlo d’olio. Si consiglia di preparare l’infuso di olio e peperoncino qualche giorno prima.

Cottura e mantecatura della pasta.

Adesso, occupiamoci della cottura della pasta: riempiamo una pentola di acqua e non appena avrà raggiunto il bollore aggiungiamo il sale e la pasta. Facciamola cuocere rispettando i minuti di cottura riportati sulla confezione di Pasta Granaio Pugliese (10-12’). Raggiunta la cottura, trasferiamo gli spaghetti all’interno di una padella in cui abbiamo fatto soffriggere un filo d’olio con qualche pezzo di peperoncino. Proseguire la cottura della pasta aggiungendo la crema d’aglio e acqua di cottura, se necessaria. Mantechiamo la pasta e aggiungiamo il prezzemolo tritato.

Impiattamento

Impiattare lo spaghetto a nido, aggiungere un filo d’olio dell’infuso al peperoncino preparato precedentemente. Aggiungiamo una spolverata di bottarga e qualche goccia della crema all’aglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.