Granaio Pugliese

100 % grano italiano

Dove nasce la pasta Granaio Pugliese?

La pasta del Granaio Pugliese nasce dalla coltivazione di grano duro nella piccola azienda agricola Di Stefano della famiglia Corbo\Di Stefano, cerealicoltori da generazioni. L’azienda si trova immersa nelle dolci colline della Daunia, precisamente nell’agro di Rocchetta Sant’Antonio, piccolo territorio nel cuore della Puglia ancora incontaminato dove il tempo scorre a un ritmo più lento e il rapporto con la terra più che un lavoro è una passione. La nostra esperienza e passione ultracentenaria è alla base della nostra motivazione che ci ha spinti alla realizzazione di un prodotto caratterizzato da materie prime eccellenti che dalla nostra terra giungono alle vostre tavole.

pasta granaio pugliese grano italiano

Il progetto Granaio Pugliese.

Un progetto sostenibile.

Questo progetto nasce dalla volontà di portare sulle tavole degli Italiani un prodotto unico. Il nostro scopo è quello di creare un prodotto che sia di qualità e conciliato con l’ambiente, cercando di prendere il massimo dalla natura ma senza sfruttarla. Infatti, durante la coltivazione del grano duro viene impiegata un’agricoltura sostenibile, senza uso di glifosato. Inoltre, siamo uno dei pochi marchi di pasta che utilizza una confezione completamente biodegrabile e compostabile, coerentemente con l’ottica aziendale aziendale.

La pasta artigianale Granaio Pugliese.

La nostra è una pasta artigianale, lontana da quel mondo frenetico e dissapore della pasta industriale. Per fare una pasta di qualità artigianale ci vuole tempo, pazienza e soprattutto una materia prima eccellente. Infatti, utilizziamo grano italiano, di nostra produzione, precisamente grano dei monti Dauni, privo di glifosato. Una volta raccolto viene trasformato in semola di grano duro e insieme alla dolce acqua collinare viene trasformata in pasta. Nel pastificio l’impasto di semola e acqua viene trafilata in bronzo. La trafila in bronzo crea una superficie opaca e rugosa, ricoperta di polvere di amido, per un matrimonio perfetto, ad esempio, con un bel sugo di pomodori freschi. Tra i migliori pregi legati alla trafilatura in bronzo c’è sicuramente la successiva essicazione che avviene a basse temperature. 

L’essiccazione a basse temperature è un procedimento antico che prevede un lungo ciclo di essicazione. Infatti, si va dalle 24 ore alle 72 ore a temperature che non salgono oltre i 40°/50° C e la pasta del Granaio Pugliese viene, appunto, essiccata a 37°/38° C. 

La pasta in questo modo rimane un prodotto “vivo” che mantiene intatte le proprietà nutrizionali e organolettiche del grano. Questo processo permette di preservare tutti i valori nutrizionali degli ingredienti. Infatti, favorisce il totale mantenimento delle proteine, degli antiossidanti, delle fibre e degli  amminoacidi presenti nelle materie prime. Solo il grano di alta qualità può permettersi il ciclo lento a bassa temperatura.

Tutto ciò si rivela fondamentale tanto per una dieta sana, quanto per la digeribilità della pasta stessa.

Agricoltura eco-sostenibile.

Scopri in che modo coltiviamo il nostro grano.

Confezione biodegradibile e compostabile.

Scopri il packaging completamente biodegradabile e compostabile.

Home Page

Torna sulla Home Page

Vai al negozio.

Scopri il nostro catalogo.

Contattaci

388/3061715

Corso dauno irpino 36

Rocchetta sant’Antonio (FG)

Email commerciale@pastagranaiopugliese.com